Loading Content...

We Love

I N T E R

Pazza Inter Amala

About Our Team

"Nascerà qui al ristorante "L'orologio", ritrovo di artisti, e sarà per sempre una squadra di grande talento. Questa notte splendida darà i colori al nostro stemma: il nero e l'azzurro sullo sfondo d'oro delle stelle. Si chiamerà Internazionale, perchè noi siamo fratelli del mondo."

(Milano, 9 marzo 1908)

..

L'Inter , nella sua storia , ha vinto :

Campionati (18) , Coppa Italia (7), Supercoppa di lega (5), Coppa UEFA (3), Champions League (3), Coppa Intercontinentale (2), Mondiale per Club (1)

E' l'unica squadra italiana ad aver vinto il Triplete (Campionato , Coppa Italia e Champions League nella stessa stagione)

E' l'unica squadra in Italia a non essere MAI STATA IN SERIE B

Nella Gioia e nel Dolore per l'INTER Eterno Amore

Buonanotte ovunque voi siate. Fieri di essere interisti .

Goodnight wherever you are. Proud to be interisti .

I Campioni

Di Oggi e di Ieri
team

Le Vittorie

team

La Tifoseria

Le Coreografie
team

Music

Pazza Inter Amala
team

Music

C'e' Solo l'Inter
team

UEFA Awards

La Premiazione
team

Era il 1908,Marzo era il mese,9 era il giorno aria nuova c'era tutt'intorno e' iniziata una nuova era che prima d'ora non c'era chi l'ha fatto ha detto : Giuro nerazzurro sara' il nostro futuro ! Lo si vede dal mio sfondo quanto e' nerazzurro il mio mondo ogni settimana una partita e' tutta nerazzurra la mia vita come S. Siro a tribune piene scorre nerazzurro il mio sangue nelle vene un solo colore, un solo amore e' nerazzurro il mio cuore

We Love You INTER

WHY INTER - LA SQUADRA DEI RECORD

Tifo Inter perchè mi dà tutto: gioie, sofferenze e incredibili successi.. Tifo Inter perchè è l'unica squadra italiana ad aver vinto tutto in un solo anno... Tifo Inter perchè ci sono signori giocatori che servono da esempio per tutti, come il capitano Zanetti.. Tifo Inter perchè non è mai stata in B ! Tifo Inter perche' e' pazza , PAZZA INTER AMALA .

MAI STATI IN B

L'Inter è l'unica squadra italiana ad aver sempre militato nel Campionato di Serie A sin dal 1929, anno dell'istituzione del torneo a girone unico (79 partecipazioni) e l'unica a non essere mai retrocessa in Serie B.

IL TRIPLETE

In ambito internazionale l'Inter e' la prima (e sinora unica) squadra italiana ad aver conquistato, nella stagione 2009-10, il treble, il TRIPLETE , ovvero la conquista nello stesso anno di campionato, coppa nazionale e Champions League. Nel 1964 e' stata la prima compagine italiana a vincere la Coppa Intercontinentale, divenendo anche l'unica italiana ad aver vinto scudetto, Coppa dei Campioni e Coppa Intercontinentale nello stesso anno, il 1965 (primato bissato nel 2010).

ALTRI RECORD

E' la squadra italiana che vanta il maggior numero di partecipazioni alla Coppa UEFA. Nella stagione 2011-2012, l'Inter parteciperà per il decimo anno consecutivo alla Champions League. A partire dall'edizione 2002-03, infatti, la formazione nerazzurra non ha saltato alcuna stagione. Nessun'altra squadra italiana ha una striscia cosi' lunga, nella storia della competizione, di partecipazioni consecutive. A livello di coppe nazionali l'Inter e' al primo posto per numero di finali disputate: 14 di Coppa Italia (con 7 vittorie, delle quali 2 consecutivamente per due volte, anche questo record) e 9 di Supercoppa italiana (5 successi) per un totale di 23, seguita dalla coppia Roma-Juventus (22 ciascuna). Il record di finali consecutive in Supercoppa italiana appartiene all'Inter con 7 edizioni: 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010 e 2011. Nella stagione 2006-07 l'Inter ha stabilito il record di punti nell'arco di un anno solare nei campionati di Serie A con tre punti a vittoria, raggiungendo una media di 2,48 punti a partita (92 punti in 37 partite). Al termine del campionato 2007, l'Inter ha anche stabilito il record di punti (97) conseguiti nell'arco della stagione, oltre al record di vittorie consecutive (17), poi quello delle vittorie complessive, 30 su 38 partite, e infine il record di 15 successi esterni (di cui 11 consecutivi) su 19 incontri disputati. Nella stessa annata, l'Inter ha stabilito il nuovo record italiano di punti conquistati in trasferta, 49. La squadra ha chiuso il campionato senza subire sconfitte fuori casa, e con una sola sconfitta in assoluto, stabilendo un record per il campionato di Serie A a 20 squadre.

INTER TEAM 2012/2013

Ecco alcuni dei giocatori piu' rappresentativi della Formazione dell'INTER della Stagione 2012/2013

Diego Alberto Milito

Con la maglia dell'Inter, squadra nella quale milita dal 2009, ha conquistato sei trofei: uno Scudetto, due Coppe Italia, una Supercoppe italiana, una UEFA Champions League e una Coppa del mondo per club FIFA. Con la Nazionale argentina ha partecipato a due edizioni della Copa América, nel 2007 e nel 2011, e ad una della Coppa del mondo FIFA nel 2010. Nel 2010, in occasione della cerimonia indetta per la consegna degli UEFA Club Football Awards, viene premiato come UEFA Club Footballer of the Year. Inoltre ha vinto quattro edizioni dell'Oscar del calcio AIC, due nel 2009, come calciatore più amato dai tifosi e miglior cannoniere del campionato 2008-2009, e due nel 2010 come miglior calciatore e miglior giocatore straniero della stagione 2009-2010. È soprannominato El Principe.

Vai alle Foto

Javier Adelmar Zanetti

E' il Capitano dell'Inter dal 1999, dopo l'addio di Giuseppe Bergomi, e della Nazionale argentina, di questa ha invece portato la fascia dal 1997 al 2008, quando ha deciso di lasciarla a Lionel Messi. Ha comunque continuato ad indossarla anche in seguito in assenza del compagno. Al 2013 è il giocatore in attività e lo straniero con più presenze in Serie A, ed il secondo giocatore in assoluto con più presenze sempre nella Serie A. È anche quello con più presenze nella storia dell'Inter e con più presenze da capitano in Champions League. E' inoltre il recordman di presenze consecutive in Serie A con la maglia dell'Inter, squadra di cui è il giocatore più vincente della storia con sedici trofei: cinque scudetti, quattro Coppe Italia, quattro Supercoppe italiane, una Coppa UEFA, una Champions League e una Coppa del mondo per club FIFA. Nel marzo del 2004, a Londra, venne inserito da Pele' nella FIFA 100, la lista dei 125 migliori calciatori viventi redatta in occasione del centenario della FIFA, mentre nel maggio 2011 divenne uno dei calciatori ad aver disputato più di 1000 presenze in carriera. Pochi mesi più tardi, nell'ottobre dello stesso anno, durante la consegna del Golden Foot, gli venne assegnato il premio alla carriera come leggenda del calcio mondiale, lasciando la propria impronta ed il proprio autografo sulla Champions Promenade.

Vai alle Foto

Rodrigo Sebastian Palacio

E' soprannominato "El Trenza". Il secondo in onore al particolare taglio di capelli che prevede una treccina. Il 7 giugno 2012, viene venduto per 10,5 milioni di euro all'Inter, con la quale ha firmato un contratto triennale, con scadenza il 30 giugno 2015.

Vai alle Foto

Samir Handanovic

E' il portiere dell'Inter dalla stagione 2012/13. Considerato uno dei migliori portieri del mondo, e' un ottimo portiere para-rigori. Il 9 luglio 2012 passa all'Inter firmando un contratto quadriennale con un ingaggio da 1,75 milioni di euro. Lo sloveno viene acquistato per 11 milioni di euro più la meta' del cartellino di Marco Faraoni.

Vai alle Foto

Fredy Alejandro Guarin

Giocatore dotato di grande forza fisica, ha nel tiro dalla distanza e nella forza fisica le sue caratteristiche migliori e puo' essere impiegato in varie zone del centrocampo. Nel corso della militanza nell'Inter, dopo un inizio di stagione utilizzato prevalentemente a centrocampo, il suo allenatore Andrea Stramaccioni decide di aumentare il suo raggio d'azione, trasformandolo da interno di centrocampo, in un trequartista (ruolo che ricopriva quando era molto giovane) vero e proprio, dove si esaltano ancora di piu' le sue qualita' fisiche e il tiro dalla distanza. Il 31 gennaio 2012 si trasferisce in prestito all'Inter, per 1,5 milioni di euro . Il contratto, come confermato direttamente dal Porto, permette all'Inter un'opzione per comprarlo a titolo definitivo per un importo di 11,5 milioni. Guarín firma un contratto con i nerazzurri fino al 30 giugno 2016 da 2 milioni di euro l'anno.

Vai alle Foto

Esteban Matias Cambiasso

E' il calciatore che ha conquistato il maggior numero di titoli (23) nella storia del calcio argentino, precedendo in questa speciale classifica un mito come Alfredo Di Stefano (21). Con l'Inter, squadra nella quale milita dal 2004 e della quale e' attualmente vicecapitano, ha conquistato 15 trofei: cinque scudetti, quattro Coppe Italia, quattro Supercoppe italiane, una Champions League ed una Coppa del mondo per club FIFA. Con la Nazionale argentina invece e' arrivato in finale di Copa America nel 2007 e di Confederations Cup nel 2005. Soprannominato sin da bambino El Cuchu, dal nome di un personaggio della televisione argentina, possiede il passaporto italiano avendo origini genovesi. Nell'estate 2004 passo' all'Inter a parametro zero. Nella formazione nerazzurra, insieme a Juan Sebastian Veron, formo' nella stagione 2004-05 un'ottima coppia di mediani. In quella stessa stagione aiuto' l'Inter a vincere la Coppa Italia. Con il passare del tempo divento' un punto di forza del centrocampo nerazzurro e nel contempo uno degli uomini chiave dello spogliatoio interista. Si rivelo' infatti fondamentale e determinante non soltanto in fase difensiva ma anche in quella offensiva. Alcuni gol degni di nota furono quelli siglati nella finale di Coppa Italia 2005-06, rete che porto' l'Inter in vantaggio sulla Roma, nel derby Inter-Milan 2-1 della stagione 2007-08, negli ottavi di finale di Champions League nel 2010 contro il Chelsea, nella partita d'andata conclusasi 2-1 in favore dei nerazzurri. Indosso' la fascia da capitano per la prima volta in gara ufficiale, nel secondo tempo della sfida di Supercoppa italiana disputata il 21 agosto 2010 e vinta dai nerazzurri 3-1 ai danni della Roma. Il 18 dicembre 2010, vincendo la Coppa del mondo per club con l'Inter, conquistò il suo 22o titolo personale e divenne il calciatore argentino con piu' trofei, davanti ad Alfredo Di Stefano fermo a 21. L'8 maggio 2011 alla sua partita numero 300 con la maglia nerazzurra segno' contro la Fiorentina il suo gol numero 30 con l'Inter in campionato, il quinto in carriera ai viola e il settimo in questa stagione stabilendo il suo personale record di gol in serie A.

Vai alle Foto

VISITA

Classic Version di INTER Grande Slam

YouTube Channel INTER GRANDE SLAM

Sito Ufficiale di WWW.INTER.IT